Posizionamento Motori di Ricerca

Il tuo sito in prima pagina.

Posizionamento Veloce nei Motori di Ricerca: ecco come

Posizionamento nei Motori di Ricerca: c’è un modo per rendere più veloce il posizionamento di un sito o di un contenuto all’interno dei motori di ricerca? Ecco un consiglio utile.

Uno dei peggiori nemici di chi cerca di migliorare il posizionamento nei motori di ricerca di un sito è sicuramente il tempo. Purtroppo, infatti, ogni volta che facciamo qualcosa per migliorare il posizionamento di un sito non possiamo mai avere un riscontro immediato, ne per vedere quanto questo sia stato efficace, ne per vedere se tutto è stato fatto a dovere o se è effettivamente quell’azione che porta il risultato.

Certo, è possibile farlo, ma con studi molto approfonditi che fanno solo quelli come noi che lavorano tutti i giorni sul posizionamento dei siti web nei motori di ricerca (soprattutto Google).

Oltre a questo c’è anche da dire che per ottenere dei risultati interessanti non bisogna avere fretta. I migliori risultati in termini di SEO si raggiungono con risultati a lungo termine, quindi tanto impegno e molta costanza!

Ma è possibile fare in modo che questo tempo che intercorre ogni volta tra l’azione di SEO ed il risultato diminuisca? Non del tutto, ma è possibile fare in modo da suggerire, attraverso i Ping, ai motori di ricerca, che abbiamo aggiornato un blog o sito, quando inseriamo un nuovo contenuto.

Di solito, solo i siti più autorevoli agli occhi di Google vengono aggiornati molto spesso sulle cache del motore di ricerca, ma è possibile sollecitare l’aggiornamento anche con piccoli siti (anche se non è detto che si ottenga il risultato sperato, comunque è una cosa che aiuta).

E’ assolutamente “legale”, suggerire attraverso i Ping, che il nostro sito è stato aggiornato (se veramente lo è stato). Ma per fare questo ci vuole tempo? Se hai un sito in WordPress puoi impostare in automatico questa cosa. Come?

  • Vai nella sezione “Settings > Writing
  • In fondo vedi la sezione “Update Services
  • All’interno di quella casella di testo dovrai inserire la lista dei servizi a cui inviare il ping

Per facilitarti il lavoro ti ho preparato la lista che puoi copiare ed incollare:

http://rpc.pingomatic.com/

http://blogsearch.google.com/ping/RPC2


http://api.moreover.com/RPC2


http://api.my.yahoo.com/RPC2


http://rpc.technorati.com/rpc/ping


http://rpc.twingly.com/


http://rpc.weblogs.com/RPC2


http://www.blogdigger.com/RPC2


http://www.bloglines.com/ping


http://ping.feedburner.com/


http://rpc.icerocket.com:10080/


http://www.octora.com/add_rss.php


http://ping.syndic8.com/xmlrpc.php


http://www.wasalive.com/ping/


http://ping.weblogalot.com/rpc.php

In questo modo, ogni volta che inserisci un nuovo contenuto nel blog o nel sito, automaticamente invierai un sollecitamento ai motori di ricerca per fare in modo che si accorgano al più presto del nuovo contenuto e lo indicizzino velocemente.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>