Posizionamento Motori di Ricerca

Il tuo sito in prima pagina.

Posizionamento Motori di Ricerca: Fase 10

Posizionamento Motori di Ricerca: ecco la decima fase per il posizionamento del tuo sito all’interno dei motori di ricerca.

Nella fase precedente, nella nona fase per il posizionamento nei motori di ricerca, abbiamo visto a cosa serve e quanto importante è iscriversi al Google Webmaster Tool. Oggi vediamo un altro strumento fondamentale per qualsiasi sito, sempre messo a disposizione da Google, si chiama Google Analytics.

Cos’è Google Analytics

Google Analytics è un ottimo strumento che Google mette a disposizione gratuitamente per analizzare i visitatori e le prestazioni del tuo sito. Incredibilmente Analytics è probabilmente il miglior strumento per analizzare non solo la quantità dei visitatori, ma anche il comportamento di questi all’interno del tuo sito, ed è gratuito!

Perchè Utilizzare Google Analytics

Google Analytics è fondamentale per il tuo sito. Non tanto in termini di ottimizzazione per i motori di ricerca, piuttosto per altri aspetti fondamentali che vediamo adesso.

1. Risultati. Ovviamente senza un software come Analytics come faresti a sapere quante persone arrivano nel tuo sito? Ho parlato con molte persone e aziende che dicono “Noi siamo posizionati bene per la parola chiave “x”” e quando chiedo quanti visitatori arrivano scrivendo quella parola chiave, non solo non lo sanno, ma non sanno neanche quanti visitatori hanno in totale.

Si tende a pensare che essere presenti su Google è abbastanza. Assolutamente sbagliato. Si può essere presenti anche in prima pagina per alcune parole chiave e magari ricevere 2 miseri visitatori al giorno, che ovviamente non hanno alcun valore. L’obiettivo deve essere almeno dai 50 ai 100 visitatori al giorno, per qualunque tipologia di sito… minimo!

Senza però sapere quanti visitatori arrivano nel tuo sito e senza sapere neanche come ci arrivano non ti sarà assolutamente possibile migliorare. Solo analizzando i dati dei visitatori capisci dove devi migliorare e dove puoi puntare per raddoppiare i risultati.

2. Parole Chiave. Come anticipato poco fa, è molto importante conoscere le parole chiave che gli utenti scrivono per arrivare al nostro sito, cosa che è possibile sapere con Google Analytics in modo molto semplice.

Questo è importante perchè può capitare che si vedono 10 visitatori ogni giorno che però arrivano scrivendo delle parole chiave che inducono a pensare che l’utente non sia assolutamente interessato a ciò che offriamo nel sito. Quindi si tratterebbe di traffico inutile e per questo saprai che dovrai cambiare alcuni aspetti del sito.

3. Siti di Provenienza. Molto importante è anche sapere da quali siti provengono alcuni visitatori. Infatti se hai fatto l’inserimento manuale nelle directory, se hai comprato spazi pubblicitari in altri siti molto visitati o se hai inserito il link del tuo sito altrove, se hai un canale YouTube con il link al tuo sito, se hai una pagina facebook con link verso le pagine del tuo sito, puoi vedere esattamente quanti utenti effettivamente arrivano ad esempio perchè hanno cliccato un link da Facebook.

In questo modo puoi capire su cosa puoi puntare maggiormente per incrementare il traffico verso il tuo sito o dove dovresti migliorare perchè i risultati sono scarsi.

4. Molto altro. I tre precedenti sono gli aspetti più importanti da tenere sotto controllo con Google Analytics, ma ci sono centinaia di altre funzioni molto interessanti, ad esempio per un sito internazionale si può vedere da che parte del mondo arrivano i visitatori, per un sito solo in Italiano puoi vedere da quali città arrivano i visitatori.

Puoi vedere anche il tempo medio che i visitatori trascorrono nel tuo sito, quanti vsitiatori tornano nel tuo sito un tot di volte, quale browser utilizzano per navigare su internet e molto altro…

Molti consigli su come deve essere un sito web di qualità li puoi trovare su questo sito.

Obbligatorio

Google Analytics in conclusione, è obbligatorio per chiunque possieda un sito. Senza Google Analytics non è possibile avere buoni risultati e neanche migliorare il numero dei visitatori o l’efficienza del posizionamento all’interno dei motori di ricerca.

 

Precedente: Posizioamento Motori di Ricerca: Fase 9

Successivo: Posizionamento Motori di Ricerca: Fase 11


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>