Posizionamento Motori di Ricerca

Il tuo sito in prima pagina.

Posizionamento Gratis o a Pagamento?

Prima di tutto è importante capire bene cosa vuol dire posizionamento gratis nei motori di ricerca e posizionamento a pagamento.

Posizionamento a Pagamento

Google offre un servizio pubblicitario con metodo di pagamento Pay-per-Click, ovvero, si pagano solo le persone che visitano effettivamente il tuo sito. Si tratta di un ottimo sistema di pagamento in quanto effettivamente pagherai solo il risultato della campagna. Se ottieni 1.000 visualizzazioni del tuo annuncio e nessuno clicca non spenderai un centesimo, a differenza dei metodi tradizionali di pubblicità.

Se pensiamo ad esempio ad una pubblicità su una pagina di giornale, se nessuno arriva nel negozio o visita il sito dopo aver visto la pubblicità, comunque l’azienda deve pagare il marketing (spazio pubblicitario + agenzia grafica, ecc…).

Lo spazio dedicato alla pubblicità sono i primi 3 posti con sfondo giallino e tutti i risultati nella colonna di destra. Per avere un’idea prova a scrivere “dimagrire” su Google e troverai sicuramente un bel pò di risultati sponsorizzati che pagano li click.

Ma in questo caso chi è che risulta primo e chi risulta dopo?

Ci sono 2 componenti principali:

  • Un’asta sul prezzo del click
  • La qualità degli annunci

Parliamo dell’asta sul prezzo del click. E’ molto semplice, se io offro 0,60 euro per click, risulterò prima di uno che offre 0,50 euro per click. Ma non è sempre così, anzi, quasi mai, perchè la posizione è una media tra il prezzo che si decide per click e la qualità degli annunci.

Per avere un’ottima qualità di parole chiave ed annunci ci sono centinaia di variabili da considerare che vanno dalla scelta delle parole chiave, al testo dell’annuncio fino alla pagina che l’annuncio sta pubblicizzando. Ecco perchè è essenziale per qualunque azienda avere un consulente esperto di AdWords (il sistema pubblicitario di Google) che lavori giornalmente per mantenere i prezzi più bassi possibile ed avere il massimo dell’efficacia in termini di marketing (clicca qui per vedere il servizio di consulenza per la pubblicità su Google).

Posizionamento Gratuito

E’ giusto dire da subito che gratis non vuol dire che non si spenderà neanche un centesimo di euro, anzi, a volte si spende di più per il posizionamento gratuito che non per quello a pagamento. La differenza è che se prima pagavi ogni click, qui non paghi niente quando una persona clicca sul risultato che compare su Google, la spesa in termini di tempo e soldi avviene però per mantenere il sito nelle posizioni alte.

In pratica, per posizionamento gratuito sui motori di ricerca viene inteso il posizionamento organico (termine tecnico), che si ha quando un certo sito è ritenuto importante da Google e quindi apparirà prima degli altri per delle specifiche parole chiave. Quando un sito è posizionato tramite questi parametri, quindi con decisione indipendente dell’algoritmo di Google il sito comparirà nei risultati standard di Google quelli “non sponsorizzati” (leggi sopra per capire quali sono i risultati sponsorizzati).

Il posizionamento gratuito purtroppo adesso è diventato troppo competitivo, tanto che ci vogliono spesso diversi mesi e tanta esperienza alle spalle prima di posizionare decentemente un sito in prima pagina per le parole chiave competitive (quelle che portano più traffico). Per alcune parole chiave serviranno addirittura degli anni prima arrivare in prima pagina.

Ecco perchè a volte si spende di più per il posizionamento gratuito. Perchè serve assolutamente un esperto SEO (esperto del posizionamento nei motori di ricerca) che lavora tutti i giorni costantemente per garantire di avere buoni risultati. In caso volessi posizionare da solo/a il tuo sito dovrai spendere molto tempo prezioso ed a volte, se non si ha esperienza, il gioco non vale la candela, perchè si spende molto tempo e non si ottengono risultati (clicca qui per una consulenza base di posizionamento).

Quale Scegliere?

Quando si tratta di avere un blog in cui si scrive riguardo alle proprie passioni non è il caso di spendere soldi nel posizionamento a pagamento. Piuttosto è meglio spendere un pò di tempo ogni giorno per cercare di posizionare in modo intelligente il proprio blog in modo da ricevere traffico gratuito.

Se si vuole pubblicizzare la propria azienda, e quindi si ha un ritorno economico sull’investimento pubblicitario la soluzione più semplice è sicuramente quella di utilizzare il sistema pubblicitario di Google. Questo vuol dire essere immediatamente, in poche ore nelle prime posizioni e pagare solo per le persone che sono interessate ai prodotti o servizi che offri e che sono arrivate nel tuo sito.

Il posizionamento a pagamento per un’azienda è anche un’investimento di immagine, non solo di aumento dei clienti, in quanto il sito apparirà nei primi posti quando una persona sta cercando di risolvere un certo problema.

Per quanto riguarda il posizionamento gratuito per le aziende è sicuramente qualcosa di molto interessante. I nostri esperti hanno fatto ottenere gli stessi risultati, in termini di visitatori, rispetto al posizionamento a pagamento, spendendo la metà (la spesa in questo caso è la consulenza dell’esperto SEO che lavora per far arrivare traffico al sito aziendale). La differenza è che è meno imediato e ci vuole molto più tempo per arrivare nelle prime posizioni per le parole chiave competitive, però dopo anche solo 1 mese si può avere già lo stesso numero di visitatori che si ha spendendo in pubblicità con il sistema pubblicitario di Google.

Se vuoi un consiglio su quale dei due sistemi ti convenga di più scegliere scrivi un commento qui sotto spiegando dettagliatamente la tua situazione.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>