Posizionamento Motori di Ricerca

Il tuo sito in prima pagina.

Google, un motore di ricerca sempre più intelligente?

Ormai anche i principianti in questi anni sono riusciti ad ottenere delle discrete posizioni nei motori di ricerca,
infatti bastava creare dei siti con il dominio contenente la keyword di proprio interesse e 2 o 3 pagine contate per poi ricevere link un pò ovunque senza essere spaventati dall’attuale severità di Google. Ricordo di aver creato un bel network di mini-siti, pieni di banner pubblicitari, anche con sole 100 visite contate al giorno riuscivo a guadagnare da Adsense più di quanto guadagno attualmente da siti di qualità con oltre 1000 visite giornaliere.

E adesso cosa guadagno con i mini-siti?

Niente, solo un bel fico secco. Google sembra aver penalizzato questi siti sopratutto perchè analizzando alcuni aspetti si sarà chiesto:

– Questo sito ha un alta frequenza di rimbalzo
– Ha un tempo di permanenza basso
– Non ha traffico diretto
– Non viene condiviso nei social network

Quindi deduce che quelle 2 0 3 pagine non sono interessanti per gli utenti, quindi in questo caso potrebbe chiedersi ancora:

– Come mai ha diversi link in entrata se agli utenti non suscita un gran interesse?
– Come mai riceve sempre link con anchor text precise, (peggio ancora se sono sempre le stesse)
– Come mai riceve per la maggiorparte delle volte solo link “facili da ottenere” (link di bassa qualità, non a tema o scambi link).

Da questo potete capire che aun sito carente di backlink ma con dei buoni contenuti ha più possibilità di posizionarsi meglio di un sito basato esclusivamente sui backlink, ormai con Google non c’è più scampo, diventa sempre più intelligente. Voi che ne pensate, si ottengono migliori risultati lavorando sui contenuti o sui baclink? Ecco un articolo di approfondimento che chiarisce meglio la situazione http://www.tecnologiapura.net/2012/06/si-ottengono-migliori-risultati-lavorando-sui-contenuti-o-sul-link-bulding.html


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>